21

Feb

Dalle mani dei nostri pizzaioli, al vostro piatto. Ecco come nasce la pizza del Kyklos.

 

Gli italiani sono considerati, più di tutti, una popolazione di buona forchetta. Nell’alimentazione di un italiano la pizza è ciò che non deve mai mancare e persino biologi e nutrizionisti ne includono almeno una nel piano alimentare di chi decide di seguire una dieta o semplicemente una corretta alimentazione. 

Attenzione però, per star bene si deve stare attenti anche agli ingredienti con cui viene preparata la pizza, primo tra tutti la farina.

Sono sicuro che anche tu, come tutti, sei solito mangiare pizza almeno una volta a settimana e la mia domanda ora è: ti sei mai chiesto quale sia la farina utilizzata per la preparazione della pizza che ti piace tanto? 

Siamo abituati da sempre a sentir parlare di farina 00, ma è qualche tempo ormai che aleggia nell’aria un incombente dibattito: farina 00 o farina integrale, quale scegliere?

La farina integrale possiede qualità nettamente superiori a quella di tipo 00 (o raffinata), che invece è sottoposta a processi di raffinazione che non fanno altro che impoverirla dei nutrienti essenziali per il nostro organismo - prime tra tutti le fibre - e arricchirla di zuccheri che invece comportano un aumento del tasso di glicemia e un maggior accumulo di grassi depositati.

Sono certo che fino ad ora di farina 00 ne avrai ingerita tanta, forse anche troppa, ma so anche che questa cattiva abitudine non sia dipesa da te ma da una mancata informazione generale, il danno più grosso per un consumatore. 

Vuoi approfondire il discorso? Ti riporto qui di seguito l’intervista realizzata da Report (programma televisivo di informazione, in onda ogni domenica su Rai3) all’oncologo Franco Berrino che, tra i “veleni” che ingeriamo ogni giorno, cita anche la farina 00: Guarda il video

Il vero danno del consumo di farina raffinata è il conseguente aumento di glicemia e l’eccesso di insulina nel sangue, cosa che invece non accade dopo l’assunzione di farina integrale. 

Nella farina integrale, infatti, sono presenti sali minerali, vitamine e polifenoli, tutte componenti essenziali per il nostro corpo e che nella farina 00 finiscono per perdersi. Il mio tentativo è quello di informarti, in modo che tu possa essere al corrente di tutto quanto e possa sentirti libero di scegliere come mangiare e di cosa alimentarti.

Perché il Kyklos ha scelto di lavorare con la farina integrale?

Per la nostra pizza abbiamo scelto un impasto composto solo per il 20% da farina 00 e dall'80% da farina 

La fibra alimentare è preziosa perché:

  • Induce un senso di sazietà precoce;
  • Migliora le funzionalità intestinali;
  • Riduce l’assorbimento di sostanze nocive, di grassi e colesterolo;
  • Aiuta a prevenire il cancro;
  • Assicura una migliore digeribilità.
  • L’impasto della nostra pizza è sottoposto ad un processo di maturazione molto lento, che dura addirittura 72 ore. Questa è una fase molto delicata per la preparazione di una buona pizza ed è il momento in cui proteine, amidi e grassi si scompongono in elementi più semplici. Grazie a questo procedimento, lo stomaco riceve una pizza parzialmente scomposta e semplificata nei suoi elementi dai propri enzimi, garantendo una digestione molto più breve.

 

Ad ogni processo di maturazione, corrisponde un processo di lievitazione che, però, richiede tempi più brevi. Il nostro impasto contiene solo il 2% di lievito, quanto basta per sviluppare nelle 72 ore di maturazione una pasta leggera e altamente digeribile.

Perché solo il 2% di lievito?

Un prodotto che ha subìto un corretto processo di maturazione si sottopone a una lievitazione migliore e, per questo, necessita di una minore quantità di lievito.

Maturazione e lievitazione richiedono tempi differenti quindi, ed è qui che entra in gioco la bravura di un pizzaiolo: un’ottima pizza va infornata solo a lievitazione e maturazione ultimate e ottimali.

Il risultato? Aromi e colori tipici del pane appena sfornato, pizza più leggera e digeribile.

Dimentica, dunque, quel fastidioso senso di gonfiore e pesantezza a cui ti hanno abituato dopo aver mangiato una pizza e smettila di pensare che rinunce alimentari o digiuno possano essere le uniche due strade percorribili per stare meglio. 

Adesso voglio metterti alla prova.

 

Ti aspetto al Kyklos per provare l’impasto integrale della nostra pizza. Scommettiamo che la mangerai tutta?